Le 20 librerie più belle del mondo

Tag

, ,

Vi propongo un articolo interessantissimo del “Post” online che propone la lista delle 20 librerie più belle del mondo.

Il link è questo e l’articolo con foto e luoghi è interessantissimo: http://www.ilpost.it/2013/01/03/le-20-librerie-piu-belle-del-mondo/

Di seguito vi lascio qualche aforisma legato ai termini biblioteca e libreria, su cui riflettere e farvi venire qualche bello spunto! Keep in touch!

“Uno dei malintesi che dominano la nozione di biblioteca è che si vada in biblioteca per cercare un libro di cui si conosce il titolo. In verità accade sovente di andare in biblioteca perché si vuole un libro di cui si conosce il titolo, ma la principale funzione della biblioteca, almeno la funzione della biblioteca di casa mia e di qualsiasi amico che possiamo andare a visitare, è di scoprire dei libri di cui non si sospettava l’esistenza, e che tuttavia si scoprono essere di estrema importanza per noi.” (Umberto Eco, De bibliotheca, 1986)

“La libreria della prima infanzia accompagna l’uomo per tutta la vita. La disposizione dei ripiani, la scelta dei libri, il colore dei dorsi, si percepiscono come il colore, l’altezza, la disposizione della stessa letteratura mondiale.”
(Osip Emil’Evic Mandel’štam, Il rumore del tempo, 1925)

“La libreria è una profumeria, una rosticceria, una pasticceria: un’officina di sentori e di sapori attraverso i quali si lascia indovinare, supporre, presentire qualcosa come una fragranza o come un aroma del libro.”
(Jean-Luc Nancy, Del libro e della libreria, 2005)

 

Annunci

I 10 libri più letti al mondo

Tag

, , ,

Su Focus.it Eugenio Spagnuolo pubblica assiduamente blog posts per trattare arguti argomenti, servendosi delle magiche “infografiche”*. La più interessante per gli interessi miei e di chi segue questo blog, oltre che, ovviamente, per l’argomento che tratta, ritengo interessante proporvi questa interessantissima classifica: <<I 10 libri più letti al mondo>> …

https://i1.wp.com/blog.focus.it/graphic-news/files/2012/06/libriclassifica.jpg

Fonte: Focus.it

Link dell’articolo: http://blog.focus.it/graphic-news/2012/06/08/i-dieci-libri-piu-letti-al-mondo/

*Infografica: è l’informazione proiettata in forma più grafica e visuale che testuale. Come tecnica è nata dall’incrocio dell’arte arti grafiche con il giornalismo e l’informatica. Le immagini utilizzate, elaborate tramite computer su palette grafiche elettroniche, possono essere 2D o 3D, animate o fisse. Un’infografica consiste nella rappresentazione visuale di informazioni, dati o conoscenze attraverso l’uso di diversi elementi grafici. Un buon prodotto di infodesign dovrebbe trovare il giusto equilibrio tra due aspetti fondamentali: l’estetica e la funzionalità, tendendo a privilegiare quest’ultimo. Infatti, uno dei punti di forza delle infografiche risiede proprio nell’immediatezza con cui l’interlocutore riesce a recepire il messaggio.

“Amori, bugie e tacchi alti” – Rebecca Chance

Tag

, , , , ,

NewtonCompton presenta questo romanzo come “glamour, sexy e conturbante. Un romanzo per sognare tra le stelle del jet-set”.
Jodie “Coco” Raeburn è la protagonista di questo nuovo romanzo edito dalla NewtonCompton ed è stata creata come il mezzo attraverso il quale ogni lettrice può sognare una carriera nel ruolo più ambito dell’editoria americana nel campo della moda.

Ricalcando un po’ le orme del fenomeno letterario e cinematografico “Il diavolo veste Preda” e, in minor misura, del telefilm “Ugly Betty”, “Amori, bugie e tacchi alti” si ben inserisce nel contesto letterario dei romanzi più freschi ed esilaranti che raccontano vite frenetiche e colorate, a volte anche grigie ma mai noiose, di donne potenti e stakanoviste delle metropoli.
Consigliato a ragazze più e meno giovani, un romanzo leggero, scorrevole e piacevole anche se non in cima alla lista dei migliori di sempre.

Voto: 7

A voi il più che esaustivo book-trailer

Una ragazza da sposare – Madeleine Wickham

https://mazeofbooks.files.wordpress.com/2013/04/unaragazzadasposare.jpg

Altro prodotto letterario di una giovane Sophie Kinsella… una ragazza da sposare è un romanzo da leggere tutto d’un fiato, un racconto veloce e dinamico condito da pezzi di trama che rendono il lettore affamato di risposte.

Il libro comincia con la vita adolescenziale ribelle di Milly, fino al presente, in cui la ragazza deve organizzare il suo matrimonio tra la furia della madre per i preparativi e l’ansia del padre che cerca di capire se stia facendo la cosa giusta a sposare “proprio quell’uomo”… Un'”innocente” dimenticanza impedisce a Milly di rendersi conto che dovrà per forza risolvere un piccolo, grande problema prima del giorno fatidico, altrimenti non potrà sposarsi.

Tutto è bene quel che finisce bene, o la vita di Milly è cambiata per sempre…?

Dinamismo, colpi di scena, problemi e soluzioni fanno di questo, un romanzo da leccarsi i baffi.

Voto: 7,5

Vacanze in villa – Madeleine Wickham

https://mazeofbooks.files.wordpress.com/2013/04/vacanzeinvilla.jpg

Romanzo accattivante e sempre attento ai particolari. Una ancor poco famosa Sophie Kinsella scrive di queste vacanze in villa di due famiglie all’apparenza casuali che si ritrovano a dover condividere una casa per due settimane e, qualcuno di loro, anche dei segreti. Gioie, turbamenti, problemi familiari ed economici metteranno a confronto le due famiglie che in comune hanno molto più di quello che pensano. Protagonisti veri sono Chloe e Hugh e con loro il lettore viene trasportato dal passato, al presente e, ogni tanto, ad immaginare come sarebbe il futuro se si cambiassero le carte in tavola.

Una storia fresca e un’autrice all’epoca in erba ma già dal grande profilo professionale con cui è diventata famosa…

Voto: 7

“Lo sapevi che…?” Lo sapevi che Madeleine Wickham è il vero nome dell’autrice Sophie Kinsella. L’attuale pseudonimo risale al 2000, anno di passaggio al “chick lit”, un genere letterario dedicato a lettrici giovani, single e in carriera.

Oggi forse non ammazzo nessuno – Randa Ghazy

https://i1.wp.com/www.rebelia.it/public/files/libri/randa_ghazy_oggi_forse_non_ammazzo_nessuno.jpg

Fresco, esuberante, movimentato ed energizzante…è così questo romanzo-diario che vede protagonista Jasmine, una ragazza egiziana e musulmana che vive con la famiglia a Milano, frequenta l’università, piace ai ragazzi, si incazza quando la sua migliore amica si sposa ed è letteralmente “spaccata a metà”. Famiglia, amicizie e uomini la mettono in confusione e la sua religione rappresenta sia una risorsa che una limitazione.

Randa Ghazy riesce a condensare in pochissime pagine e in capitoli brevi una storia accattivante che si lascia leggere in un batter d’occhio. Uno stile incalzante e sempre attivo non fa annoiare; forse la trama è un pò povera, nel senso che, per quanti argomenti possa trattare, rimane un pò focalizzato sulla quotidianità della protagonista invece di essere anche una ricerca approfondita su un mondo a noi sconosciuto, che l’autrice sarebbe sicuramente riuscita a proporre in modo leggero e non noioso.

Voto: 6.5

La favolosa (doppia) vita di Isabel Bookbinder – Holly McQueen

Tag

, , , ,

https://i2.wp.com/imgebay.libriealtrousato.net/cop/897667.jpg

La favolosa (doppia) vita di Isabel Bookbinder è un romanzo da divorare in un paio di giorni. Fresco, veloce negli avvenimenti, entusiasmante, giovanile e alternativo, racconta la vita di Isabel, protagonista un pò sfigata a cui ne capitano di tutti i colori. Prima rischia di essere coinvolta in un affare di Stato per uno “stupido errore” sul lavoro, poi vede il suo sogno di diventare scrittrice diventare cenere.

Un frullato di situazioni divertenti, sentimenti, valori e pensieri diretti di una ragazza a cui non ne va bene una!

Riuscirà Isabel a diventare autrice di best-sellers?

Voto: 7+

Voglio quelle scarpe – Paola Jacobbi

https://i2.wp.com/anacreontis.altervista.org/wp-content/uploads/2007/05/df2338541f91a566535dd7c33d252a31.jpeg

Questo libro mi ha impegnata per soli due giorni.. Breve e facile oltre che divertente! Uno spasso la Jacobbi e uno spasso il tema che tratta. Voglio quelle scarpe è più un mini saggio sul magico mondo delle calzature e l’autrice spende le sue pagine per raccontare, capito breve dopo capitolo breve, ogni più intimo segreto delle scarpe…sotto il profilo geografico, culturale, psicologico, storico e sociologico.

Consigliato per le amanti delle scarpe e per le curiose nel loro riguardo..

Voto: 7+

“Questo è tutto-I racconti del cuscino di Cordelia Kenn” – Aidan Chambers

https://i2.wp.com/www.leggere.it/tmpdocs/Fit_Fit_Normal_200X270_100/C9/C7/Cf/C6/d_97f6dff6-0c65-499e-9d27-3573b2cf40ce.png

Un libro di 1011 pagine letto in due sere prima di addormentarmi, cosa significa?! Questo è tutto – i racconti del cuscino di Cordelia Kenn ha attirato la mia attenzione in biblioteca per ciò che ho letto in quarta di copertina: “Non mi piacciono le storie che vanno avanti per pagine e pagine nello stesso modo, senza variazioni, senza mutamenti di ritmo, di idee, di musica, senza pause per poter riprendere fiato, quello mentale e quello emotivo. Mi piacciono le storie che sono come il tempo e il paesaggio inglese. Un posto dove niente rimane uguale a lungo, niente è mai troppo se stesso.” Inutile dire che mi ha letteralmente sedotta.

Tutto il libro è in realtà non tanto un veicolo per raccontare qualche storia, ma in questo caso, la storia stessa. Cordelia è incinta e intende raccogliere tutti i pezzi della sua vita scritti nero su bianco, come in un diario, dalla sua adolescenza fino a quel giorno. Poi, scrivere della sua gravidanza e via dicendo, fino a quando la figlia avrebbe compiuto 16 anni e a lei lo avrebbe regalato. Lo scopo era, a detta di Cordelia, vedere se le loro due vite combaciavano, era far capire alla figlia che l’adolescenza accomuna tutte le persone e che quindi se avesse avuto bisogno, avrebbe trovato nella madre, una spalla comprensiva e cosciente. La storia comincia quando Cordelia ha poco più di 15 anni e si innamora di William, così, tutto il libro sarà una raccolta di emozioni, speranze, sentimenti contrastanti, gioia, dolore e spensieratezza adolescenziale. Passeranno gli anni, gli amori, le amicizie e poi, arriverà il momento di mettere su casa e famiglia…con chi, Cordelia lo aveva saputo da sempre…

Innumerevoli pagine che si lasciano leggere d’un fiato e tengono sveglie la notte per continuare a vivere la vita di Cordelia che, pagina dopo pagina, ci ri-immerge nella nostra di adolescenza, mai troppo diversa da quella di chiunque altro. Ben scritto, interessante, intelligente, ben strutturato e divertente, anche se il finale lascia a bocca aperta..arriva inaspettato, come una tempesta estiva…va tutto bene, leggi di Cordelia e il suo amore, la sua vita…giri pagina e tutto cambia…e allora scende una lacrima (a chi ancora riesce ad emozionarsi per un libro…io si), la storia si capovolge, letteralmente e ti lascia sul cuscino con un’estrema tristezza.

Unica nota di demerito: il libro è composto di diverse parti (ma non voglio svelare troppo..) e il libro secondo è strutturato in modo particolare e da pagina 256 a 517 le pagine sono divise. Le pagine di sinistra raccontano una parte di storia, quelle di destra un’altra. Questo mette confusione ed è un meccanismo difficile da sopportare per così tante pagine; consiglio quindi di leggere prima quello di sinistra poi quello di destra. Una peculiarità che può essere divertente.

Voto: 9.5

La regina dell’eternità – Michelle Moran

Libro ricevuto in regalo da una carissima amica, La regina dell’eternità rappresenta l’emblema del mio libro preferito. Egitto, Nefertiti, descrizioni, sentimenti, eroicità e sensualità, intrighi, forza e passione verso cose, persone e ideali.

Il romanzo racconta la storia della degina egiziana Nefertiti, dalla sua fanciullezza all’età adulta, dando così la possibilità di farsi conoscere a fondo da chiunque ne sia interessato.

Il modo in cui la scenografia di fondo che accompagna ogni pagina del romanzo viene descritta, porta il lettore a chiudere gli occhi e vivere contemporaneamente i fatti narrati. Descrizioni ricchissime di particolari che aprono la mente e liberano l’immaginazione…

Un libro che ho amato.

Voto: 9.5